Escursione al monte Alben da Zambla Alta o Oltre il Colle.

L’Alben è una montagna di 2.019 metri di altezza che si trova tra la Valle Brembana e la Valle Seriana caratterizzata da una splendida parete est dove si possono ammirare alte pareti di roccia e una moltitudine di guglie e creste rocciose.
Il modo più semplice per raggiungere la vetta è partire da Zambla Alta oppure da Oltre il Colle. Nella sezione varianti descrivo inoltre il percorso per chi vuole partire da Cornalba e un’interessante combo di vette per gli escursionisti ben allenati

Raggiungere la vetta dell’Alben è un’escursione molto interessante. Superato il primo breve tratto nel bosco si continua verso la vetta accompagnati da un paesaggio vario e spettacolare lungo sentieri in buone condizioni.
Il percorso che descrivo presenta il tratto finale dal passo della Forca alla vetta del Alben su sentiero per escursionisti esperti. Si tratta tuttavia di un sentiero senza particolari difficoltà e pochi brevi tratti esposti che si possono superare facilmente con la dovuta attenzione. Per le famiglie o le persone con poca esperienza è possibile raggiungere comunque la vetta seguendo il sentiero che parte da Cornalba.

Durante l’escursione non sono previsti punti di ristoro per cui occorre partire ben equipaggiati soprattutto durante l’estate. L’escursione è praticamente tutto sotto un sole cocente!

L’avvicinamento in macchina è semplice. Consiglio di raggiungere Zambla Alta arrivando da Ponte Nossa, la strada è larga ed agevole.

LeMontagne.net è anche sui social: seguimi su:
YOUTUBE, FACEBOOK e INSTAGRAM.

Mappa e profilo altimetrico

monte alben mappa sentieri

Itinerario per il monte Alben

Poco prima di arrivare a Zambla Alta girate a sinistra nella piccola via sotto il ristorante Trapper e dopo 150 metri trovate il parcheggio del parco avventura Monte Alben. Volendo si può proseguire e arrivare in macchina fino al Passo della Crocetta lungo uno sterrato in ottime condizioni.

Passo della crocetta

Continuate lungo lo sterrato fino a incontrare dopo 200 metri sulla sinistra il sentiero che sale verso il monte Alben.
Il percorso si sviluppa per un breve tratto nel bosco.

sentiero nel bosco

Il tratto al riparo dal sole è breve, in breve tempo infatti il bosco lascerà il posto a prati e roccette.

sentiero verso col dei brassamonti

Da questo momento la vostra escursione sarà accompagnata da fantastici panorami come quello che troverete alle vostre spalle verso il Pizzo Arera e la Cima di Menna.

panorama su cima di menna e pizzo arera

Il sentiero prosegue in salita fino al Col dei Brassamonti.

col dei Brassamonti

Da questo momento iniziamo a vedere davanti a noi la cresta del monte Alben.

monte alben

Proseguiamo lungo il sentiero che dopo un breve tratto in piano riprende a salire con decisione verso il Passo della Forca.

verso passo della forca

Arrivati al Passo della Forca possiamo decidere di salire a Cima della Croce prendendo il sentiero a destra o proseguire verso la vetta dell’Alben lungo il sentiero di sinistra che percorre la cresta della montagna.
Se scegliete di visitare Cima della Croce considerate che dovete aggiungere 400 metri di lunghezza e 100 metri di dislivello.
Prendiamo a sinistra verso la vetta dell’Alben, attenzione che il sentiero da questo punto diventa di tipo EE seppur facile per la categoria.

cresta del monte alben

Il primo tratto si percorre in cresta per poi abbassarsi e tagliare il fianco ovest della montagna. In qualche passaggio occorrerà aiutarsi con le mani per procedere.

sentiero tra le rocce

Eccoci sotto la vetta dell’Alben, ormai possiamo scorgere la croce!

croce di vetta monte alben

Siamo arrivati, dalla cima il panorama è stupendo in tutte le direzioni.
Verso a nord possiamo ammirare il Pizzo Arera e la Cima di Menna.

vista verso pizzo arera

Guardando a nord-ovest e ovest riconosciamo le montagne del lecchese: il Resegone, la Grignetta, il Grignone, lo Zuccone Campelli.

panorama verso le montagne del lecchese

A nord-est ed est abbiamo la Presolana e il Pizzo Formico.

vista verso presolana

Sotto di noi, ai piedi del versante erboso ovest dell’Alben, si apre la Conca delle Casere.

conca delle casere

Per il rientro percorriamo a ritroso il sentiero dell’andata.

Varianti al percorso

Variante 1 – Partenza da Cornalba

alben cornalba mappa sentieri

Partendo da Cornalba la lunghezza del percorso aumenta passando da 7,5 km a 10,5 km così come il dislivello che da 720 metri passa a 1.100 metri.
Rispetto al percorso principale è possibile arrivare in vetta in massima sicurezza e tutto il sentiero è di tipo escursionistico. Lo consiglio pertanto a chi cerca un itinerario più impegnativo e vuole accompagnare ragazzi giovani o se si vuole evitare il seppur semplice tratto di sentiero EE descritto nella fase finale del percorso principale.

Variante 2 – tre vette in sequenza: Suchello, Alben, Cima della Croce

Per gli escursionisti esperti in cerca di una sfida davvero impegnativa segnalo la combo seguente che permette di concatenare ben tre cime!
Partendo da Costa Serina, in località Santuario Madonna della Neve, si può salire dapprima al Monte Suchello, si prosegue verso il Passo Barbata e si sale sulla vetta dell’Alben. Si scende al Passo della Forca e si raggiunge la vetta Cima della Croce.
Per il rientro si scende alla Conca delle Casere sotto il versante ovest dell’Alben e ci si dirige al Passo Barbata. Rispetto all’andata non si continua verso il monte Suchello ma si rientra al Santuario della Madonna lungo il sentiero 519B.
Il percorso completo è lungo 17 km con un dislivello di 1.500 metri.

suchello alben mappa sentieri

Clicca sulle immagini per lo zoom e poi l’icona in basso a sinistra per vederle fullscreen in 4K.