Escursione al Monte Megna da Maiasano (comune di Valbrona)

Il monte Megna si trova all’interno del Triangolo lariano, ha un’altezza di 1.050 metri e offre una splendida vista soprattutto sulle Grigne. Dalla cima si possono ammirare anche le principali vette delle prealpi lecchesi come Monte San Primo, Palanzone, Cornizzolo e Corni di Canzo.

Si tratta di un’escursione poco conosciuta, che non gode della visibilità delle famose mete del triangolo lariano. Il monte Megna tuttavia saprà sorprendere l’escursionista attento. L’atmosfera dell’alpe, il panorama che abbraccia tutte le principali vette della zona, il cammino verso la croce che culmina con la vista che si perde su tutta la vallata, sono tutti elementi che non vi lasceranno indifferenti.
L’itinerario non presenta pericoli e si rivela adatto ad escursionisti e famiglie con sentieri in ottime condizioni.
Non sono presenti punti di ristoro per cui occorre partire ben equipaggiati.
Il punto di partenza, Maisano, è raggiungibile in macchina attraverso una strada larga e comoda.

Mappa e profilo altimetrico

monte megna mappa sentieri

Itinerario per il monte Megna

L’escursione inizia da Maisano, una frazione di Valbrona. Vi consiglio di lasciare la vettura al centro sportivo di Valbrona e proseguire a piedi verso il piccolo borgo. Attraversate gli stretti vicoli e seguite le indicazioni per l’alpe di Monte.

monte megna

Il percorso è una mulattiera che sale inizialmente attraversando dei prati e poi tuffandosi nel bosco.

monte megna

Dopo 50 minuti di cammino raggiungerete l’alpe di Monte.

monte megna

Si tratta di una terrazza che rappresenta un ottimo punto panoramico verso le Grigne.

monte megna

Potrete scorgere anche un tratto del lago di Como con alle spalle il Coltignone e il San Martino e di fianco il monte Moregallo.

monte megna

Il percorso diventa adesso un sentiero che si mantiene ad altezza costante. Continuate dirigendovi verso il laghetto di Crezzo.

monte megna

Il laghetto di Crezzo si trova in una vallata raggiungibile anche da una piccola strada asfaltata.

monte megna

Costeggiate il laghetto rimanendo lungo la strada fino a incontrare il sentiero per la vetta del monte Megna. Lo troverete sulla sinistra, in corrispondenza di un monumento ai caduti.

monte megna

Inizia ora una via Crucis con una discreta salita che vi porterà fino in cima alla montagna.

monte megna

E’ bellissimo l’ultimo tratto pianeggiante dove uscirete dal bosco e vedrete poco distante la croce di vetta.

monte megna

Siete arrivati, ecco la cima del monte Megna!

monte megna

Il panorama è molto ampio e spazia su tutte le prealpi lecchesi.

monte megna

Distante ma ben visibile si riconosce il Monte San Primo.

monte megna

La vista più bella però è verso le Grigne.

monte megna

A est potrete ammirare anche il Coltignone, il Resegone e i Corni di Canzo.

monte megna

Per il rientro seguite il sentiero che si mantiene in cresta.

monte megna

Quanto troverete sulla destra il bivio per l’Alpe del Monte seguitelo e iniziate una discesa piuttosto ripida all’interno del bosco fino ad arrivare all’Alpe.

monte megna

Giunti all’Alpe di Monte rientrate seguendo il sentiero percorso all’andata.

Varianti al percorso

Variante – Salita diretta al Monte Megna

Invece di passare per il laghetto di Crezzo è possibile, poco più di un centinaio di metri prima di arrivare al lago, prendere il sentiero sulla sinistra che porta direttamente sulla vetta del Monte Megna.
In questo modo si evita la strada asfaltata e ci si mantiene sempre all’interno del bosco. Distanza e dislivello rimangono comunque quasi uguali.

Clicca sulle immagini per lo zoom e poi l’icona in basso a sinistra per vederle fullscreen in 4K.