Giro ad anello al Pian delle Betulle con salita al Cimone di Margno e Cima del Laghetto

In Valsassina, nel comune di Margno si trova un altopiano a 1.450 metri di altitudine raggiungibile sia in funivia che attraverso una semplice passeggiata.
Arrivati al Pian delle Betulle potrete continuare per diverse mete oppure fermarvi per ristorarvi o trascorrere una giornata nella natura. Troverete un albergo, alcune strutture per ristorarsi e il parco avventura Jungle Rider.

Consiglio questo trekking a escursionisti e famiglie soprattutto in estate quando potrete approfittare della funivia per arrivare in quota e iniziare poi una passeggiata semplice in condizioni climatiche ideali. Gli escursionisti più allenati invece potranno fare il percorso completo partendo da Margno.

I sentieri sono in ottime condizioni e non presentano nessun tipo di pericolo rivelandosi adatti anche a chi si sta avvicinando all’escursionismo per le prime volte.

Arrivare in macchina a Margno è semplice. Si percorre una strada larga adatta anche a chi non è solito avventurarsi con la propria vettura su stradine di montagna.

LeMontagne.net è anche sui social: seguimi su:
YOUTUBE, FACEBOOK e INSTAGRAM.

Mappa e profilo altimetrico

pian delle betulle mappa sentieri

Lasciate la macchina a Margno nel parcheggio della funivia. Se volete allungare l’escursione e preferite salire a piedi c’è un sentiero che parte da Margno e in circa un’ora e mezza e dopo aver superato 750 metri di dislivello vi porterà al Pian delle Betulle.
Una soluzione intermedia sarebbe quella di arrivare in macchina all’Alpe Paglio e proseguire poi a piedi da li attraverso un breve sentiero percorribile in 20 minuti.

Arrivati al Pian delle Betulle dirigetevi a sinistra verso la partenza della seggiovia. Inizia il tratto più ripido dell’escursione, un sentiero che in 2 kilometri vi porterà alla Cima del Laghetto.

Continuate verso il Cimone di Margno, il sentiero diventa meno ripido fino alla piccola croce di ferro che indica la vetta.
Dalla vetta potrete ammirare il Grignone, i monti di Premana, il Legnone e il Pizzo Tre Signori.

Per la discesa rimanete in cresta lungo in sentiero in lieve discesa che vi condurrà ad incrociare in prossimità del larice bruciato la strada foresta che vi riporterà al Pian delle Betulle.

Clicca sulle immagini per lo zoom e poi l’icona in basso a sinistra per vederle fullscreen in 4K.