Escursione al monte Sodadura dai Piani di Artavaggio

Il monte Sodadura è alto 2.010 ed è facilmente riconoscibile per la sua forma piramidale.
Il modo più semplice per raggiungerlo è partire dai Piani di Artavaggio ma per un percorso più impegnativo si può decidere di iniziare l’escursione da Moggio, Culmine San Pietro o dalla Val Taleggio.

L’escursione è semplice ma è in grado di regalare uno splendido panorama sulla Grignetta, Grignone, Zuccone Campelli, Pizzo dei Tre Signori e in lontananza Resegone.
I sentieri sono in ottime condizioni e possono essere affrontati anche dalle famiglie.

Ai piani di Artavaggio non mancano i punti di ristoro sia all’arrivo della funivia che proprio sotto le pendici del monte Sodadura.

Arrivare in macchina a Moggio non presenta problemi, la strada è larga e sono disponibili numerosi parcheggi.

LeMontagne.net è anche sui social: seguimi su:
YOUTUBE, FACEBOOK e INSTAGRAM.

Mappa e profilo altimetrico

sodadura mappa sentieri

Arrivati a Moggio si prende la funivia per i piani di Artavaggio verificare sempre se la funivia è aperta sul sito ufficiale.
Scesi dalla funivia si imbocca il sentiero in piano che porta alla Chiesa Maria Santissima. Si continua sulla sinistra verso il rifugio Nicola. Percorrerete una strada forestale con la possibilità, per chi vuole velocizzare la salita, di tagliare i tornanti sfruttando dei sentieri abbastanza ripidi.
L’ultimo tratto che vi porterà in vetta è quello con maggiore pendenza ma è anche abbastanza breve.

Clicca sulle immagini per lo zoom e poi l’icona in basso a sinistra per vederle fullscreen in 4K.