Escursione allo Zucco di Manavello e al bivacco Baitello da Mandello del Lario

Lo Zucco di Manavello è una montagna alta 1.112 metri che sorge sopra Mandello del Lario e si affaccia sul lago di Como.
Il panorama è molto ampio, guardando verso il lago si possono ammirare le vette del triangolo lariano: San Primo, i Corni di Canzo e il Moregallo, verso l’interno scorgerete invece lo Zucco di Sileggio, la Grignetta con in rilievo in particolare l’imponente sperone del Sasso Cavallo e il Sasso dei Carbonari.

vista sul lago di como dallo zucco di manavello

Arrivare in vetta è un’escursione semplice che si può effettuare in mezza giornata anche con le famiglie. Prima della cima è presente il Bivacco Baitello, gestito dal Gruppo Amici del Manavello.
La struttura non permette di fermarsi a dormire ma è l’ideale per una sosta e un pranzo. All’interno troverete infatti stufa, fornello, stoviglie e un tavolo. Nelle giornate calde potrete invece godervi un pic nic sui tavoli esterni e utilizzare anche un barbecue.

Il sentiero è in buone condizioni, breve ma ripido e consigliato a gambe allenate. In circa 2 kilometri guadagnerete 600 metri dapprima all’interno di un bosco e nell’ultima parte all’aperto mentre potrete ammirare una splendida vista sul lago di Como.

Arrivare in macchina a Mandello del Lario è semplice, gran parte del tragitto è sulla superstrada e solo nel tratto finale si attraversa il paese su strada comunque comoda da percorrere.

LeMontagne.net è anche sui social: seguimi su:
YOUTUBE, FACEBOOK e INSTAGRAM.
Per essere aggiornato sulle nuove guide ISCRIVITI alla NEWSLETTER.

Mappa e profilo altimetrico

zucco di manavello Mappa sentieri

Entrati in Mandello del Lario dirigetevi in località Rongio.
Nella piazza centrale noterete un palo con diversi segnavia, per raggiungere lo Zucco di Manavello seguite il sentiero 13B.
Si tratta di una mulattiera che sale ripida nel bosco finchè non incontrerete una terrazza panoramica che guarda verso lo Zucco di Sileggio e il lago.
Ormai siete quasi arrivati, fate un ultimo sforzo per superare il tratto finale dove sono state posizionate delle funi metalliche utili solo in caso di terreno ghiacciato.

Il bivacco Baitello sorge poco prima della cima dello Zucco di Manavello e vi permetterà di ristorarvi sia all’interno che nei comodi tavoli posizionati all’aperto.

Per il rientro vi consiglio di continuare verso la Bocchetta di portorella e quindi scendere compiendo un percorso ad anello che nel primo tratto è veramente molto panoramico.

Per gli escursionisti esperti, lo Zucco di Manavello può essere una tappa verso il rifugio Rosalba.
Dalla bocchetta di Portorella infatti infatti si può proseguire lungo un sentiero EE verso lo Zucco di Portorella a 1.465 metri di altitudine e continuare in cresta costeggiando lo Zucco di Pertusio verso il rifugio Rosalba.

Clicca sulle immagini per lo zoom e poi l’icona in basso a sinistra per vederle fullscreen in 4K.